Alto Adige - Dolomiti - vacanze Alto Adige - Dolomiti - vacanze
Hotel benessere Hotel per famiglie Hotel escursionisti Hotel per sciatori Hotel per ciclisti Hotel per motociclisti
Hotel benessere Hotel per famiglie Hotel per escursionisti Hotel per sciatori Hotel per ciclisti Hotel per motociclisti

Ricerca sistemazione:

Newsletter

Nome
E-Mail


 

Cookie | Editoria ©
Webdesign by SiMedia
Part. IVA IT02365710215
   
FacebookTwitter



Ötzi – L'“uomo venuto dal ghiaccio” al Museo Archeologico di Bolzano

indietro

Ötzi - l'uomo venuto dal ghiaccioEra giovedì 19 settembre 1991 quando i due turisti Helmut ed Erika Simon, durante un'escursione nei pressi del Giogo di Tisa nelle Alpi Venoste, s'imbatterono in una mummia che oggi si può annoverare tra le più famose al mondo: Ötzi. L'“uomo venuto dal ghiaccio”, uno degli appellativi con cui è noto Ötzi, rappresenta non solo uno dei ritrovamenti umani più famosi, ma soprattutto uno dei più ricchi di significato.

Ciò che rende Ötzi tanto speciale sono le ottime condizioni del suo corpo, del suo abbigliamento e del suo equipaggiamento - e questo dopo millenni! Una scoperta davvero sensazionale. Anche perché fino al momento della scoperta, non era mai stato fatto nessun ritrovamento umano paragonabile a questo in termini di conservazione.

Oggi si sa per certo che Ötzi è vissuto tra il 3.350 e il 3.100 avanti Cristo. È inoltre possibile avanzare delle ipotesi piuttosto certe sulle cause della morte: si trattò di una punta di freccia in selce che lo trafisse nella parte sinistra della schiena.
Museo Archeologico di BolzanoÖtzi può essere visitato presso il Museo Archeologico di Bolzano. La mummia è conservata in una cella creata appositamente e può essere osservata attraverso una piccola finestra. Nell'arco di tutto l'anno, Ötzi attira nel capoluogo dell'Alto Adige non soltanto turisti ma anche abitanti del posto, spinti dalla curiosità di ammirare l'uomo venuto dal ghiaccio, conosciuto in tutto il mondo.

Foto: SiMedia / Peter U.

Alloggi in Alto Adige, Dolomiti

Aziende top dell'Altoadige, Dolomiti